SANREMO, italiani popolo di santi, poeti e navigatori – (WINTER 2021)

21, Apr 2022 | SANREMO.it, Speciale

Italiani popolo di santi, poeti e navigatori. Lasciamo stare la primogenitura di questa locuzione che ci descrive da decenni e osserviamo invece affascinati a come il mondo intero ci ha visti in quest’ultimo anno. Un popolo che ha vinto veramente tanto di  quello che c’era da vincere ai massimi livelli nello sport, nella musica e in ultimo – senza dubbio la vittoria più importante – nella capacità di compattarci come paese per uscire prima degli altri dalla pandemia e ritornare a crescere per dare una speranza e un futuro meno incerto a noi stessi e ai nostri figli. E la nave va, disse qualcuno che parimenti preferisco non citare. Ma come ogni nave, per andare, anche il nostro paese, la nostra terra di confine in particolare, ha bisogno di altri sforzi, di nuove idee, della capacità di valorizzare quello che di bello è in grado di offrire. E non è poco, anzi.

Questo numero di Sanremo.it, come sempre diverso nei contenuti e nella ricerca degli argomenti da trattare, insegue la sua filosofia: vedere il bello che c’è nel nostro territorio, saper cogliere le opportunità, promuovere le idee brillanti, i progetti riusciti, i personaggi che partiti dalla nostra terra hanno saputo conquistarsi un profilo di assoluta eccellenza in tutti i campi nei quali si sono cimentati. Cristina Scocchia, per esempio. Una sanremese che ancora prima di compiere 47 anni è il nuovo amministratore delegato in pectore di un colosso italiano in espansione, Illycaffè, dopo aver rilanciato  nel mondo brand internazionale della cosmetica, come L’Oreal e Kiko Milano.

Il nostro occhio, orientato a inquadrare suggestioni e sostenibilità, si posa inevitabilmente sulla natura che incombe sul nostro splendido angolo di paradiso. E sulle iniziative tese a valorizzarne le bellezze: i percorsi dell’outdoor nell’entroterra, la ripartenza dei comprensori sciistici e naturalistici di Limone Piemonte e Prato Nevoso, l’eccezionale opera di un regista della Val Roya che ha trascorso anni con la propria figlia in fasce, documentandone la crescita nella natura tra la flora e la fauna, tra cui anche i lupi, delle Alpi Marittime, che delimitano il confine tra la Francia e il Belpaese.

Insomma, Sanremo.it si conferma una finestra attenta alla natura e all’opera dell’uomo che nei secoli l’hanno assecondata: parliamo della Promenade di Nizza, della promozione del Principato di Monaco e delle sue tipicità (non solo monegasche) all’Expo di Dubai. E poi la spiritualità che da secoli permea le nostre comunità, con i suoi Presepi ispirati da San Francesco e le suggestioni legate al passaggio della Maddalena.

È un numero di svolta, ecologicamente sostenibile, anche per il nostro magazine. Aspetto, questo, al quale teniamo molto e terremo sempre di più in futuro. Ce lo chiede la nostra sensibilità, ce lo chiedono milioni di giovani che guardano al futuro con il timore di non vedere il bello che da sempre ci accompagna.

Qui in link: www.sanremo.it/magazine.

Potrebbe interessarti…